Latest News - Burundi

 
Show/hide duplicate news articles.
Filter by countryfromabout
<<10<12345678910>>>10
 
Show/hide duplicate news articles.
<<10<12345678910>>>10

Tools

Load latest edition

Monday, February 27, 2017

12:15:00 PM CET

Subscribe
RSS

Language Selection

For any category/filter, users can choose:

  1. the language of the categorized news items (e.g. fr and de to display only those news items in French and German)
  2. the language of the user interface (e.g. it for Italian)

In Top Stories, the user can display the largest clusters of news items for one language only (e.g. en shows all clusters in English)

Country Selection

Users can choose:

  1. country mentioned in the news item (articles about a country)
  2. country in which the news item was published (articles from a country)

Languages Collapse menu...Expand menu...Open help...

Select your languages

ar
az
be
bg
bs
ca
cs
da
de
el
en
es
et
fa
fi
fr
ga
ha
he
hi
hr
hu
hy
id
is
it
ja
ka
km
ko
ku
lb
lo
lt
lv
mk
mt
nl
no
pap
pl
ps
pt
ro
ru
rw
se
sk
sl
sq
sr
sv
sw
ta
th
tr
uk
ur
vi
zh
all
Show additional languagesHide additional languages

Interface:

Country info

BI

Burundi (BI)

All news about Burundi

All news sources from Burundi

BI

AlertLevel (24h)

Alert level graph

 Previous 14 days average

Alert level:
 high   medium   low

Quotes... Extracted quotes

Salil Shetty afirma: “As personalidades que se autoproclamam antissistema , que acusam as elites, as instituições internacionais e os outros de serem responsáveis pelos diferentes problemas sociais e económicos enganam-se nas soluções” External link

rtp Thursday, February 23, 2017 5:20:00 AM CET

Salil Shetty dichiarato: “Il 2016 è stato l’anno in cui il cinico uso della narrativa del ‘noi contro loro’, basata su demonizzazione, odio e paura, ha raggiunto livelli che non si vedevano dagli anni Tenta dello scorso secolo. Un numero elevato di politici sta rispondendo ai legittimi timori nel campo economico e della sicurezza con una pericolosa e divisiva manipolazione delle politiche identitarie allo scopo di ottenere consenso” External link

agenpress Wednesday, February 22, 2017 8:40:00 PM CET

Salil Shetty spiegato: “La mancanza della volontà politica necessaria per esercitare pressione sugli stati che violano i diritti umani significa mettere a rischio i principi basilari dell’accertamento delle responsabilità per i crimini di massa e del diritto d’asilo” “Anche gli stati che un tempo sostenevano di difendere i diritti umani nel mondo adesso sono troppo occupati a violarli al loro interno per pensare a chiamare gli altri a risponderne. Più paesi faranno un passo indietro rispetto agli impegni assunti sui diritti umani fondamentali, più ci sarà un effetto-domino che vedrà altri leader indebolire protezioni consolidate in materia di diritti umani” External link

agenpress Wednesday, February 22, 2017 8:40:00 PM CET

Salil Shetty proseguito (about Donald Trump): “La fabbrica che produce divisione e paura ha assunto una forza pericolosa nelle questioni mondiali. Da Trump a Orbán, da Erdo?an a Duterte, sempre più politici che si definiscono anti-sistema stanno brandendo un’agenda deleteria che perseguita, usa come capri espiatori e disumanizza interi gruppi di persone” External link

agenpress Wednesday, February 22, 2017 8:40:00 PM CET

Salil Shetty concluso: “Ogni persona dovrà chiedere ai suo governo di usare tutti i mezzi e l’influenza a sua disposizione per chiamare i responsabili delle violazioni dei diritti umani a rispondere delle loro azioni. In tempi bui, sono state le singole persone a fare la differenza: dal movimento per i diritti civili negli Usa a quello anti-apartheid in Sudafrica, dai gruppi per i diritti delle donne a quelli per i diritti delle persone Lgbti. Dobbiamo stare tutti insieme per raccogliere questa sfida, adesso” External link

agenpress Wednesday, February 22, 2017 8:40:00 PM CET

Salil Shetty proseguito: “Invece di stare dalla parte dei diritti umani, molti leader hanno adottato un’agenda disumanizzante per finalità politiche, violando i diritti di gruppi presi come capri espiatori per ottenere consenso o per distrarre gli elettori dai fallimenti delle politiche economiche e sociali” External link

agenpress Wednesday, February 22, 2017 8:40:00 PM CET

Salil Shetty aggiunto: “Un nuovo ordine mondiale in cui i diritti umani sono dipinti come un ostacolo agli interessi nazionali rende pericolosamente bassa la capacità di reagire ad atrocità di massa e lascia aperta la porta a violenze che ricordano i periodi più oscuri della storia umana” External link

agenpress Wednesday, February 22, 2017 8:40:00 PM CET

Salil Shetty commentato: “I primi a essere presi di mira sono stati i rifugiati ma, se le cose andranno avanti così, toccherà anche ad altri e assisteremo a nuovi attacchi sulla base della razza, del genere, della nazionalità e della religione. Quando smettiamo di vedere l’altro come un essere umano con gli stessi diritti, siamo un passo più vicini all’abisso” External link

agenpress Wednesday, February 22, 2017 8:40:00 PM CET

Salil Shetty said: “The international community has already responded with deafening silence after countless atrocities in 2016: a live stream of horror from Aleppo, possible crimes against humanity in Myanmar and the Philippines, use of chemical weapons and hundreds of villages burned in Darfur. The big question in 2017 will be how far the world lets atrocities go before doing something about them,” External link

manilatimes Wednesday, February 22, 2017 12:16:00 PM CET

Salil Shetty acusa: "Em vez de lutarem pelos direitos das pessoas, demasiados líderes têm adotado uma agenda desumanizante para ganhos políticos" External link

expresso Wednesday, February 22, 2017 11:24:00 AM CET

Salil Shetty dichiarato: «Il 2016 è stato l’anno in cui il cinico uso della narrativa del “Noi contro loro” basata su demonizzazione, odio e paura, ha raggiunto livelli che non si vedevano dagli anni Trenta dello scorso secolo» External link

gazzettadimodena Wednesday, February 22, 2017 5:02:00 AM CET

Salil Shetty dichiarato: “Il 2016 è stato l’anno in cui il cinico uso della narrativa del ‘noi contro loro’, basata su demonizzazione, odio e paura, ha raggiunto livelli che non si vedevano dagli anni Tenta dello scorso secolo. Un numero elevato di politici sta rispondendo ai legittimi timori nel campo economico e della sicurezza con una pericolosa e divisiva manipolazione delle politiche identitarie allo scopo di ottenere consenso” External link

agenpress Tuesday, February 21, 2017 3:30:00 PM CET

Salil Shetty spiegato: “La mancanza della volontà politica necessaria per esercitare pressione sugli stati che violano i diritti umani significa mettere a rischio i principi basilari dell’accertamento delle responsabilità per i crimini di massa e del diritto d’asilo” “Anche gli stati che un tempo sostenevano di difendere i diritti umani nel mondo adesso sono troppo occupati a violarli al loro interno per pensare a chiamare gli altri a risponderne. Più paesi faranno un passo indietro rispetto agli impegni assunti sui diritti umani fondamentali, più ci sarà un effetto-domino che vedrà altri leader indebolire protezioni consolidate in materia di diritti umani” External link

agenpress Tuesday, February 21, 2017 3:30:00 PM CET

Salil Shetty proseguito (about Donald Trump): “La fabbrica che produce divisione e paura ha assunto una forza pericolosa nelle questioni mondiali. Da Trump a Orbán, da Erdo?an a Duterte, sempre più politici che si definiscono anti-sistema stanno brandendo un’agenda deleteria che perseguita, usa come capri espiatori e disumanizza interi gruppi di persone” External link

agenpress Tuesday, February 21, 2017 3:30:00 PM CET

Salil Shetty concluso: “Ogni persona dovrà chiedere ai suo governo di usare tutti i mezzi e l’influenza a sua disposizione per chiamare i responsabili delle violazioni dei diritti umani a rispondere delle loro azioni. In tempi bui, sono state le singole persone a fare la differenza: dal movimento per i diritti civili negli Usa a quello anti-apartheid in Sudafrica, dai gruppi per i diritti delle donne a quelli per i diritti delle persone Lgbti. Dobbiamo stare tutti insieme per raccogliere questa sfida, adesso” External link

agenpress Tuesday, February 21, 2017 3:30:00 PM CET

Salil Shetty proseguito: “Invece di stare dalla parte dei diritti umani, molti leader hanno adottato un’agenda disumanizzante per finalità politiche, violando i diritti di gruppi presi come capri espiatori per ottenere consenso o per distrarre gli elettori dai fallimenti delle politiche economiche e sociali” External link

agenpress Tuesday, February 21, 2017 3:30:00 PM CET

Salil Shetty aggiunto: “Un nuovo ordine mondiale in cui i diritti umani sono dipinti come un ostacolo agli interessi nazionali rende pericolosamente bassa la capacità di reagire ad atrocità di massa e lascia aperta la porta a violenze che ricordano i periodi più oscuri della storia umana” External link

agenpress Tuesday, February 21, 2017 3:30:00 PM CET

Salil Shetty commentato: “I primi a essere presi di mira sono stati i rifugiati ma, se le cose andranno avanti così, toccherà anche ad altri e assisteremo a nuovi attacchi sulla base della razza, del genere, della nazionalità e della religione. Quando smettiamo di vedere l’altro come un essere umano con gli stessi diritti, siamo un passo più vicini all’abisso” External link

agenpress Tuesday, February 21, 2017 3:30:00 PM CET

David Nash dichiara: “Si prevede che entro la fine dell’anno il numero complessivo dei rifugiati nei tre campi superi le 280.000 persone in quella che si sta trasformando in una delle più grandi crisi di rifugiati in Africa” External link

MSF-it Monday, November 21, 2016 3:32:00 PM CET

David Nash prosegue: “Con la stagione delle piogge in arrivo, ci aspettiamo un altro picco della malattia tra i rifugiati” “Le condizioni di sovraffollamento e di igiene precarie accrescono il problema. Indeboliti dal viaggio, le donne incinte e i bambini sono poi particolarmente vulnerabili” External link

MSF-it Monday, November 21, 2016 3:32:00 PM CET

David Nash conclude: “L'attuale risposta umanitaria, soprattutto in termini di ripari, acqua e igiene, non è in grado di tenere il passo con il numero enorme di persone in arrivo” “I disordini in Burundi non sembra cesseranno a breve,per cui è fondamentale intensificare rapidamente l'impegno internazionale per l’assistenza umanitaria. Il governo della Tanzania, che ha tenuto aperti i confini per rispondere a questa crisi, non avrebbe dovuto assumersene la responsabilità da solo” External link

MSF-it Monday, November 21, 2016 3:32:00 PM CET

David Nash říká: „Předpokládáme, že celkový počet uprchlíků ve třech táborech dosáhne více než 280 tisíc do konce roku 2016. Tato krize se tak stává jednou z těch největších, které se kdy v Africe odehrály,“ External link

MSF-cz Friday, November 18, 2016 7:40:00 PM CET

David Nash říká: „Současný objem humanitární pomoci – zejména pokud jde o přístřeší, vodu a hygienu – nemůže stačit pro počet lidí, kteří nyní přicházejí,“ External link

MSF-cz Friday, November 18, 2016 7:40:00 PM CET

David Nash říká: „S blížícím se obdobím dešťů očekáváme další nárůst výskytu malárie mezi uprchlíky,“ External link

MSF-cz Friday, November 18, 2016 7:40:00 PM CET

Themes

Country themes

Daily number of articles in this category

Trend data not available for this selection.